Domenica, 29 Gennaio 2023 05:50
HomeAmbienteValutazioni ambientali e territoriali di Piani e ProgrammiSchede Valutazioni ambientali e territorialiValSAT (Valutazione di Sostenibilita’ Ambientale e Territoriale) - VAS nel quadro della redazione del PTCP


ValSAT (Valutazione di Sostenibilita’ Ambientale e Territoriale) - VAS nel quadro della redazione del PTCP

Committente Provincia di Modena
Prestazioni Redazione dello studio sulla valutazione di sostenibilità ambientale.
Gruppo di lavoro Ing. Roberto Farina, Dott. Urb. Francesco Manunza
Dati generali

Superficie territoriale: kmq. 2.688,65    -    Abitanti al 31.12.2007: 677.672    -   Comuni: 47

Stato di avanzamento

Affidato dalla Provincia l’incarico per la seconda fase di attività, relative al progetto del PTCP. Adottato con Del.Consiglio n.112 del 22/07/2008 e approvato il 18 marzo 2009 con Del. n. 46 del Consiglio Provinciale. Procedura di VAS  svolta, con redazione del Rapporto Ambientale e Dichiarazione di Sintesi.

   












Il PTCP è un piano generale che disciplina i modi e le forme di utilizzazione e di tutela di tutto il territorio provinciale con particolare riferimento ai temi di interesse sovracomunali. Costituisce il quadro di riferimento in termini conoscitivi e normativi delle politiche settoriali della Provincia e stabilisce gli obiettivi prestazionali che gli strumenti di pianificazione settoriale del medesimo livello dovranno perseguire.

La Valsat-VAS del PTCP di Modena dapprima precisa l’approccio metodologico utilizzato, con la definizione del contesto regionale, nazionale ed internazionale di riferimento: la Direttiva Europea 42/2001/CE ed il suo recepimento a livello nazionale, la Legge Regionale 20/2000 della Regione Emilia-Romagna ed il Piano Territoriale Regionale dell’Emilia-Romagna. Viene inoltre rimarcato quali sono le differenze tra la Valutazione Ambientale Strategica e la Valutazione di Impatto Ambientale.

In definitiva la ValSAT-VAS assume come modello di riferimento per le sue analisi e valutazione la prospettiva dello sviluppo sostenibile, ove uno dei presupposti della nozione di sostenibilità è l’integrazione della questione ambientale all’interno delle politiche settoriali e generali e dei relativi processi decisionali.

Per la valutazione della sostenibilità delle scelte di piano sono riportati gli obiettivi di sostenibilità della pianificazione di riferimento: indirizzi del Consiglio Provinciale, PTR, Documenti degli Organismi Internazionali (Nazioni unite, Unione Europea), Piano Territoriale Regionale dell’Emilia-Romagna e gli esiti del Processo di consultazione (Forum) tenuto appositamente in vista della formazione del PTCP di Modena.

La Valsat-VAS considera l’attuale situazione del territorio provinciale, ovvero le principali criticità ambientali e territoriali rilevate nel Quadro Conoscitivo.

Sono quindi ripercorse le politiche e le azioni delineate nel PTCP per il conseguimento degli obiettivi, rimarcando quali sono i contenuti e compiti che devono essere assunti dal PTCP di Modena. Le azioni strategiche vengono suddivise in Politiche di tutela, salvaguardia, messa in sicurezza e qualificazione dell’ambiente e Politiche ed azioni per il sistema insediativo, il territorio rurale, le infrastrutture e la mobilità

Un primo scopo della Valsat-VAS è quindi di cogliere le interrelazioni e le congruenze del sistema di politiche ed azioni delineate nel PTCP per il conseguimento degli obiettivi.

In definitiva l’elemento centrale della ValSAT-VAS del PTCP della Provincia di Modena può intendersi spostata più che sul sistema di previsioni, soprattutto sull’efficacia e coerenza dell’attività di orientamento verso la pianificazione sostenibile.

A tale verifica della efficacia operativa di orientamento verso la sostenibilità, la ValSAT deve affiancare valutazioni, soprattutto di carattere quantitativo, sul grado con cui il PTCP si spinge nel compito di tutela delle singole parti e dei sistemi naturali ed antropici del territorio.

Si ricorda che il PTCP della Provincia di Modena disciplina i modi e le forme di utilizzazione e di tutela del territorio provinciale attraverso norme che possono assumere la forma di indirizzi, direttive e prescrizioni. È questa impalcatura complessiva che viene quindi posta a valutazione dalla ValSAT-VAS.

È quindi stato stilato un primo bilancio quantitativo delle superfici sottoposte a tutela dall’apparato normativo del PTCP (norme di tutela e salvaguardia abbinate a perimetrazione cartografica), articolando il bilancio nelle superfici territoriali dei quattro macro ambiti in cui il PTCP ha suddiviso la provincia (Bassa pianura, Area centrale, Fascia pedecollinare, Collina-Montagna).

La Valsat-VAS intende comunque rimarcare alcuni aspetti salienti del progetto di PTCP, che ne configurano la sua sostenibilità:
- Perseguire la biodiversità.
- Le politiche energetiche
- Le politiche per le aree produttive
- Le politiche insediative
- Le politiche sulla mobilità
- Le politiche sulla razionalizzazione dei servizi

La sezione successiva della Valsat-VAS concerne le valutazioni qualitative. Ciò significa dare una prima valutazione del grado di fattibilità delle politiche e delle azioni promosse dal PTCP. Il grado di fattibilità o meglio, la probabilità di successo delle diverse azioni promosse (probabilità variabile a seconda della tempistica richiesta, delle esigenze di risorse, della complessità istituzionale, del grado di cogenza delle norme, ecc.) è un elemento decisivo attraverso il quale si può pervenire ad una stima della efficacia delle strategie e delle politiche presentate. Oltre alle prime valutazioni di sintesi in merito al grado di efficacia potenziale delle politiche e delle azioni previste per il conseguimento degli obiettivi, si dà una valutazione dell’incidenza degli elementi non governabili dal PTCP, inclusa la variabile “collaborazione istituzionale”.

Sono quindi determinati obiettivi quantitativi di miglioramento della qualità ambientale e territoriale (specifici per ciascuno dei principali ambiti applicativi delle politiche del PTCP e di sintesi della qualità ambientale e territoriale), attraverso la selezione di indicatori rappresentativi a cui vengono assegnati livelli di prestazione da perseguire nel periodo temporale di riferimento.

 
Free business joomla templates