Domenica, 29 Gennaio 2023 07:50
HomeAmbienteValutazioni ambientali e territoriali di Piani e ProgrammiSchede Valutazioni ambientali e territorialiValSAT (Valutazione di Sostenibilita’ Ambientale e Territoriale) - VAS nel quadro della redazione di PSC e RUE


ValSAT (Valutazione di Sostenibilita’ Ambientale e Territoriale) - VAS nel quadro della redazione di PSC e RUE

Committente Comune di MARANELLO (MO)
Prestazioni Redazione dello studio sulla valutazione di sostenibilità ambientale.
Gruppo di lavoro Ing. Roberto Farina, Dott. Urb. Francesco Manunza
Dati generali Superficie territoriale: 32,74 kmq     -    Abitanti al 2005: 15.912      -     Centri abitati: 7
Stato di avanzamento

Adottati PSC e RUE  con Del.n. 51 del 31/07/2007. Approvato PSC con Del. N. 39 del 28/07/2008 e RUE con Del.n. 22 del 29/05/2008. POC adottato nel 2008 e Approvato il 7 Aprile 2009 con Del. C.C. n. 20.

   








Le situazioni critiche di compromissione dei valori ambientali del territorio di Maranello attengono - oggi e per l'immediato futuro - in misura preponderante:
- alla qualità dell'aria, per effetto delle emissioni di polveri totali sospese e di altre sostanze inquinanti dalle aziende aventi autorizzazioni alle emissioni, e per effetto delle emissioni del traffico veicolare;
- inquinamento acustico con situazioni di incompatibilità per commistione di aree produttive con aree residenziali, con particolare attenzione alle problematiche di siti sensibili in rapporto al rumore ambientale;
- alle situazioni di inquinamento delle acque sotterranee (concentrazione di nitrati), e alle conseguenze derivanti dall'emungimento delle falde sotterranee per consumi idrici per un verso, e dall'intensa impermeabilizzazione dei suoli per un altro; 
-  alla vulnerabilità degli acquiferi all'inquinamento, con rischi di varia natura legati al sistema produttivo;
- alle problematiche di gestione e smaltimento dei rifiuti;
- alla presenza di un patrimonio naturalistico e paesaggistico di valore nel territorio collinare che può essere oggetto di rischi di alterazione;
- al degrado indotto dal traffico sulla viabilità ordinaria, in particolare nelle aree urbane, e connesso decadimento del livello di sicurezza e di qualità ambientale per i cittadini;
- alla perdita di qualità del sistema paesaggio ed alla presenza di situazioni di dismissione di attività economiche in aree urbane e rurali.
I rischi di perdita di qualità e sicurezza nel rapporto abitanti/ambiente sono riferibili:
- al traffico pesante legato alle attività produttive e in generale al traffico di attraversamento delle aree urbane
- alla presenza di alcune aree produttive dismesse
- alle situazioni di conflitto tra aree produttive e ambiti in prevalenza residenziali
- alla perdita di qualità del paesaggio per effetto dell'intensità e delle caratteristiche del processo di urbanizzazione, nonché di alterazioni di varia natura.
La VALSAT preliminare valuta un quadro delle scelte ancora allo stadio di orientamento (Documento Preliminare), per cui, pur avendo presente il percorso metodologico da affrontare, va precisato che allo stadio attuale il grado di maturazione del progetto di piano permette di affrontare solo alcuni dei passi che saranno compiuti alla fine del percorso di valutazione per il PSC. Non è infatti tecnicamente possibile in questa fase di Documento Preliminare svolgere una serie di valutazioni, necessariamente puntuali e quantitative, che saranno quindi approntate solo nella versione di VALSAT associata al PSC.
Nella VALSAT preliminare sono predisposte, seppure in forma ancora assai introduttiva, analisi e valutazioni di cui al punto seguente:
- Quadro complessivo delle interazioni della pianificazione con il sistema primario delle “componenti sensibili”.
Un livello di valutazione consiste quindi nell’esame delle conseguenze dell’attuazione del complesso delle previsioni su ogni singolo sistema ambientale:
1. Aria: inquinamento atmosferico,
2. Acqua: inquinamento e risorse idriche,
3. Energia: consumi ed esaurimento delle risorse,
4. Suolo e sottosuolo: degrado e dispersione di sostanze tossiche,
5. Rifiuti,
6. Natura, biodiversità e paesaggio,
7. Inquinamento acustico,
8. Inquinamento elettromagnetico,
9. Problemi ambientali urbani.
Inoltre si svolge una rassegna metodologica dei possibili indicatori da utilizzare per la VALSAT del PSC. Con tali indicatori saranno espresse le aspettative di evoluzione degli indicatori selezionati per il monitoraggio degli effetti del Piano. Su alcuni degli indicatori individuati, quelli la cui dinamica futura può reputarsi significativamente correlata all’attuazione del Piano, la VALSAT si spingerà a fornire valutazioni sui trend possibili e su eventuali approfondimenti da compiere nel tempo in caso di valori che presentino un andamento imprevisto o comunque anomalo (sarà inoltre proposta una schematica interpretazione su quali altri fenomeni non governabili dal PSC sono comunque in grado di esercitare una certa influenza sugli equilibri ambientali).

Joomla gallery by joomlashine.com

SK_vas_maranello

 
Free business joomla templates